Centro Enoculturale

Lingue

Tu sei qui

Home

Il territorio: l’Oltrepò Pavese

L’Oltrepò Pavese, che in epoca preunitaria era parte del Regno Sardo Piemontese, è un territorio incuneato tra le provincie di Alessandria e Piacenza, e si trova nel settore meridionale della provincia di Pavia. Copre un’area di circa 110.000 ettari e comprende pianure, colline e montagne. Il terreno collinare arriva fino a 300 metri sul livello del mare, offre una grande varietà di paesaggi ed è punteggiato di antichi castelli. I vigneti si spingono fino a 500 metri sul livello del mare.

L’Oltrepò Pavese è la terza area DOC più importante in Italia dopo Chianti ed Asti, con 13.400 ettari che producono vini DOC, cioè il 59% di tutti i vigneti lombardi che si estendono su un totale di 22.000 ettari.

Il vitigno più coltivato è la Croatina, dal quale si ottiene il rinomato vino Bonarda. Si coltivano anche grandi estensioni di Pinot nero, Barbera e Riesling.

Caratteristici della nostra zona sono pure il uttafuoco e il Sangue di Giuda, prodotto unicamente in questa nostra piccola area della provincia di Pavia..